mercoledì 22 settembre 2010

DIALOGHI DELL'ASSURDO

Mom: vedrai amore, questo è un cartone davvero bello, piaceva molto anche alla mamma da bambina... certo la storia è un po' triste, ma alla fine vedrai tutto si conclude per il meglio. Poi , vedi? è ambientato nel bosco, gli animali, i fiori, guarda com'è colorato...
Piccola Despota: sì ho capito, ho capito, ma se non la smetti di parlare come faccio a vederlo?
Mom: sì, hai ragione tesoro di mamma, scusa, è che ero ansiosa di spiegarti la storia...
Piccola Despota: ansiosa??!!??
Mom: ah sì, "ansiosa", forse per te è una parola un po' difficile. Come posso spiegarti, dunque, si dice "ansiosa" per intendere...
Piccola Despota: MA LA SMETTI DI PARLARE???VOGLIO VEDERE IL CARTONE!!!COSÌ NON CI CAPISCO NIENTE!!!
Mom: scusa, scusa hai ragione, sto zitta. Dimmi tu quando devo parlare, ok?
Piccola Despota: ok, ok. Solo che ora mi sono persa un pezzo. Chi è questo qui?
Mom: questo bellissimo cerbiatto dagli occhioni dolci?
Piccola Despota: sì quello che sembra un cane, più alto e più magro.
Mom: in realtà è parecchio diverso da un cane...
Piccola Despota: CHI È?
Mom: sì, quello è Bambi, un cucciolo di cerbiatto.
Piccola Despota: capito. E perché è triste?
Mom: eh, questo è uno dei momenti più drammatici di tutto il cartone, la tragedia dalla quale poi scaturisce tutta la storia...
Piccola Despota: si vabbè... ma PERCHÉ È TRISTE?
Mom: beh, è triste perché ha perso la mamma.
Piccola Despota: come l'ha persa? Non riesce più a trovarla? Si è nascosta?
Mom: no amore, l'ha persa nel senso che... è morta, ecco.
Piccola Despota: ah... poverino...
Mom: eh già...
Piccola Despota: e adesso chi cucina?

9 commenti:

  1. ...la moglie del cacciatore ovviamente....

    RispondiElimina
  2. cavolo! piccola despota cresce!!
    certo che, se mi posso permettere, bambi è proprio una palla al piede....jijiji

    cmq sono tanto tanto contenta che sia tornata la rubrica dei dialoghi dell'assurdo!!

    RispondiElimina
  3. La domanda esatta era "chi LA cucina"

    (la mamma di Bambi, intendo.... magari con la polenta...)

    A quanto pare il soprannome "Radiolina" verrà a breve usato anche dalla Piccola Despota...

    Comunque potremmo iniziare a stilare una classifica dei cartoni più tristi, visto che ai "nostri" tempi ce n'erano diversi... come non ricordare il "dolce Remì"? Una tragedia dietro l'altra. Tristezza...

    RispondiElimina
  4. @Paolo: della serie "stasera pollo alla cacciatora!"ahahaha

    @ERmalana: eh sì effettivamente Bambi si è rvelato una scelta infelice

    @Hermano: vogliamo parlare di quella becchina di Anna dai Capelli rossi?

    RispondiElimina
  5. anna dei capelli rossi cavolo!! sì terribile!! e quella che era innamorata di uno con la tisi? oddio come si chiamava?

    Hermano: perchè radiolina?

    RispondiElimina
  6. Perchè parla in continuazione...

    RispondiElimina
  7. comunque era giorgie...non era giorgie? che corre felice su un prato?

    RispondiElimina
  8. No, era "Giorgie che corre felice sull'erba, e tutto a un tratto acciacca la ...".
    Questa è la versione orignale!!!

    Emiliano

    RispondiElimina
  9. ..... ah sì? ma io mica me la ricordavo così...

    RispondiElimina